PortalePortale BlogBlog AlbumAlbum FAQFAQ CercaCerca Lista degli utentiLista degli utenti Gruppi utentiGruppi utenti cal.php?sid=37d379cdd004cd4b113ddb3e8da87703Calendario DownloadsDownloads Commenti karmaCommenti karma guestbook.php?sid=37d379cdd004cd4b113ddb3e8da87703Guestbook
FlashChatFlashChat StatisticheStatistiche LinksLinks TopListTopList Topics recentiTopics recenti Pannello UtentePannello Utente Messaggi PrivatiMessaggi Privati LoginLogin Vota ForumVota Forum
 
individuare l'amo adatto al momento
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> PESCEGATTO
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
pescegatto

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 08/02/09 01:13
Messaggi: 1372
pescegatto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Dom Mar 08, 15:18:09    Oggetto:  individuare l'amo adatto al momento
Descrizione:
Rispondi citando

Vorrei leggere un elenco di nomi che descrivano minuziosamente ogni modello d'amo che il mercato ci mette a disposizione per bolentinare nel profondo.
Magari qualcuno riesce addirittura a pubblicare uno schema fotografico o grafico del
totale complesso esistente.

Poi con l'aiuto di tutti ad ogni singolo modello vorrei accostarci il giusto utulizzo in base al movimento barca, alla velocità di scarroccio alla lunghezza dei braccioli nonchè la giusta esca il giusto modellarla o inseririrla e la logica risposta alle tocche del pesce sù ogn'uno nonchè la specificità d'ognuno in relazione al modo di mangiare d'ogni specie ittica tentata laggiù.

Ne dovrebbe pure scaturire la misura da adottare in base al modello e le indicazioni matematiche/fisiche in merito indispensabili per tornar soddisfatti a terra.

pescegatto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Dom Mar 08, 15:18:09    Oggetto: Adv





Torna in cima
pescegatto

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 08/02/09 01:13
Messaggi: 1372
pescegatto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Mer Mar 18, 02:52:14    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

AMO DRITTO A GAMBO LUNGO

E' il solo tipo d'amo che non dovremmo mai utilizzare nel nostro bolentinare profondo.
Perchè?
Con esso ci vien contro il peso della zavorra!
L'esigua lunghezza dei terminali.
La sua lunghezza strutturale trasmessa all'esca con la quale lo ricopriremo impedisce un ingoio pluridirezionale.
Laggiù è forse l'unico amo che lavora meglio in coppia! o forse dovrei dire ""solo in coppia""
Anche se è un amo che non fà per noi qualcuno lo avremo comunque dietro.
E' l'ultimo tentativo che faremo prima di mollare .
Sia per il nostro ripetuto tirar sù sempre ami puliti o smangiucchiati
Ma sopratutto quando lo scarroccio aumenta sino al punto da invogliarci ad abbandonare.
Quando si arriva a superare il nodo esso ci garantisce una presa sicura se staremo con gli occhi fissi al cimino e saremo pronti ad un immediata ferrata !.
Con esso il recupero del pescato (qualunque sia il suo spessore )deve essere lento e fatto con la frizione tarata un filo più leggera rispetto alla norma in quanto molte ferrate saranno superficiali ed addirittura esterne
Utilizzandoli non caleremo più d'una canna a testa in quanto l'immediatezza del contatto punta/apparato boccale impone una velocissima risposta alla tocca.
Solamente con questo tipo d'ami avremo dei nodi sulle nostre parature ed è anche bene che siano annodati sul gambo come fossero a paletta pur avendo l' anello


Ragazzi !
Se o quando non avrete nulla da aggiungere al descritto modello: proseguiamo con un altro amo.
Magari il vostro preferito ! quello che più utilizzate.
Mettetelo nel post a seguire.
Parliamone insieme e vediamo chi è in realtà!!.

Pescegatto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
mozzo

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 49
Registrato: 08/02/09 01:02
Messaggi: 1540
mozzo is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Mar 18, 11:42:39    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

caro Lorenzo cosa aggiungere dopo una cosi minuziosa e dettagliata relazione al tipo di amo menzionato a meno che non vogliamo parlare dell'utilizzo dello stesso in altre tecniche... ma credo che questo poi diventi un'altra storia... penso che invece almeno per me non vi sia niente da aggiungere a quanto tu abbia gia srcitto
lieto di leggerti sempre con molto interesse babbo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
mozzo

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 49
Registrato: 08/02/09 01:02
Messaggi: 1540
mozzo is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Mar 18, 11:51:31    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

caro Lorenzo invece l'amo che io prediligo di più in generale e quello di tipo a becco d'aquila nelle misure necessarie al tipo di prede e sessioni che affrontiamo
non ho ancora invece avuto modo, anche se mi sono fornito in maniera adeguata, di utilizzare quelli di tipo circle molto decantati in più svariate tecniche di pesca.
i miei rispetti maestro.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
pescegatto

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 08/02/09 01:13
Messaggi: 1372
pescegatto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Sab Mar 21, 15:21:07    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao Salvatore!!
Dicci una cosa,!.
Che cosa ha di caratteristico il tuo amo prediletto?
Perchè preferisci usare lui e miri ad arrivare al circle?.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
mozzo

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 49
Registrato: 08/02/09 01:02
Messaggi: 1540
mozzo is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Mag 20, 14:32:56    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ciao ragazzi ci siamo un pò dimenticati di questo topic aperto da Lorenzo credo invece che dovremmo forse approfondirlo mettento a confronto le nostre esperienze in merito agli utilizzi dei nostri uncini chissà che qualcuno e soprattutto me non abbia di che impararne.....
rispondendo (con molto ritardo) al buon pescegatto la caratteristica che mi piace dell'amo a becco d'aquila a gambo corto è la sua risposta immediata di penetrazione nel momento della ferrata anche in bocche soprattutto molto ossee
tipo quelle degli sparidi (vedi orate ecc.).
per quanto riguarda la mia nuova fornitura industriale di circle e mirata a quello che sento e non ancora provato.... quindi nella certezza che una ferrata anche non eseguita egregiamente possa comunque portare a paiolo un preda da grandi distanze senza il rischio di perderla...
e comunque posso dire anche per esperienza vissuta con Lorenzo di recente che la cernia da circa 20kg salpata da circa 550 mt. di fondale ha abbocato contro ogni previsione tecnica all'ultimo amo di tipo circle misura 3/0 mod. F17 e credo, nella mia misera esperienza , che se non avesse sul terminale quel tipo di amo con le trazioni di quel tipo avremo perso il pesce... ecco perchè ambirei ad utilizzare i circle..

ciao ragazzi provate a mettercene anche voi di opinioni e vediamo cosa ne viene fuori...

Vi saluto tutti e visto che per me e sempre raro vedere il mare durante l'anno vi chiedo un piccolo favore il primo che esce di Voi dedichi a me uno sguardo all'orizzonte del nostro splendido mare...

ciao

mozzo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
pescegatto

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 08/02/09 01:13
Messaggi: 1372
pescegatto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Mer Mag 20, 16:26:47    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bravo Mozzo!

Come prima cosa::::: complimenti!.
Stai immergendoti nei temi prendendo iniziative costruttive: cosa che ....... prima non facevi.
immagino che dovrai pagare caffè per tutta la vita a qualcuno.

Bravo poi perchè non hai paura di sentirti fischiare le pallottole vicino le orecchie come è giusto che sia per chiunque voglia ottenere o raggiungere un obbiettivo sentito.

Aspettiamo che qualche altro amico intervenga a proposito per andare oltre.

Ti anticipo che hai fatto un pò di confusione in merito al tuo dire circa la presa fatta insieme.
Ed è giusto e naturale fare certe confusioni quando si vivono emozioni dai forti e nuovi sapori .
Attenzione che gli F17 sono dei SEMI_CIRCLE e non circle
Mentre sull'amo ad artiglio edi l suo modo di lavorare ! essendo esso il tuo amo preferito son certo che con un poco d'ulteriore impegno ora che hai rotto il ghiaccio saprai descrivercelo con agettivi e verbi a lui più appropriati.
Ancora Bravo!!! e ..........................grazie.

Pescegatto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
mozzo

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 49
Registrato: 08/02/09 01:02
Messaggi: 1540
mozzo is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Mag 20, 16:52:28    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

be il grazie nella mia umiltà va a te..... e per i caffè mi sto organizzando con un mio amico del Costa Rica così sulla fornitura industriale potrò scontare un buon prezzo..........
per quanto riguarda l'amo ad artiglio spero invece sia tu o meglio altri come te qui tra noi che di esperienza ne hanno da vendere...a colmare le mie lacune nella descrittiva sull'azione dello stesso e quindi come... e con quale pesce.......o meglio con quale tecnica può essere indicato..

a rileggerci appassionati del nostro grande forum


mozzo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
03473313858@vodafone.it

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 05/03/09 23:24
Messaggi: 3585
03473313858@vodafone.it is offline 

Località: carini
Interessi: traina-bolentino profondo




italy
MessaggioInviato: Mer Mag 20, 17:01:47    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ciao babbo, il becco d'aquila è anche il mio preferito, anche se quest'anno stò provando i circle, lo ritengo un buon amo con caratteristiche di autoferratura se le mangiate sono decise, e difficilmente ho perso pesci durante il lungo tragitto di ritorno, li uso ben robusti sì che se la cernia dovesse mangiare in un amo diverso dal dedicato, riescano a portarla senza problemi, inoltre l'innesco risulta estremamente semplice. Ti informo che mi hai completamente convertito al'uso del filo elastico che proprio con i circle risulta indispensabile per l'innesco corretto, grazie e dacci notizie , le nuove canne hanno colpito?
_________________
Lorenzo56
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
mozzo

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 49
Registrato: 08/02/09 01:02
Messaggi: 1540
mozzo is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Mag 20, 17:13:47    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A DIMENTICAVO!!!!!!!!!!!!!!!!
non credo serva aprire un'altro topic in merito, ma visto che si parla dei ns. uncini perchè insieme al tipo e descrittiva di amo non ci mettiamo anche il tipo di innesco e di esca sempre relativo alla sessione di pesca che vogliamo affrontare
perdonatemi magari verrà fuori qualcosa di più complesso però mi viene da pensare a quelli come me che leggono il ns. forum volenterosi di imparare tutti i meandri delle ns. tecniche di pesca a cui molti come voi (già lo fanno) possono veramente dare un contributo tecnicamente valido e veritiero.

ciao

mozzo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
pescegatto

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 08/02/09 01:13
Messaggi: 1372
pescegatto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Gio Mag 21, 00:26:55    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bene!!

Ciao Lorè! la tua conversione al filo elastico ti ripagherà di certo con molte prese in più rispetto a prima.
Le nuove canne non le ho ancora sverginate e non potendo attualmente arrivare dove voglio con la mia imbarcazione non c'ho neppure montato i mulinelli a dire il vero (non li ho neppure acquistati).

Non proseguo sulla descrizione degli ami ad artiglio e del loro modo di lavorare (cosa che farebbe comodo al mozzo)ma vorrei mettere in evidenza una sequenza d'un qualcosa che forse ai più non appare istintiva!.

Noi tentiamo la cattura di animali che vivono in un elemento diverso dal nostro sfruttando!! o meglio facendo forza sul loro istinto predatorio.
In questo istinto si mescola anche la fame a volte, mah .......solo a volte.
Un pesce che staziona in determinati punti (parlo del bolentino profondo) lo fà esclusivamente perchè stando lì non è sottoposto o costretto al subire l'aver fame.
Una posta buona è quella posta che per varie combinazioni strutturali /fisiche/ambientali permette ai pesci che vi stazionano di trovare alimenti frequentemente se non addirittura con regolarità ciclica. (vado fuori tema)
Per cui!!
Noi non facciamo altro che presentare nel punto e alla profondità che riteniamo giusta dei bocconi che nascondono l'inganno capace di incastrarsi nell'apparato boccale dei pesci che vorremmo far nostri.
Le molteplici varianti di difficoltà ci porteranno poi ad impazzirci sui dettagli sempre più minuti maniacali e impalpabili che ora non consideriamo neppure.
Ma già in partenza dovremmo aver individuato le seguenti proporzioni!
Dimensione esca (lunghezza e larghezza o spessore) con relativo amo capace di abbinarsi alle dimensioni della citata esca sia in lunghezza che in spessore.
Qui l'elastico già menzionato permette d'ottenere il massimo della precisione.
E cosa più importante ci dà anche garanzia che tali proporzioni e forme restino tali sino al giungere a portata dei pesci.
L'apertura della curva dell'amo dovrà essere di poco superiore allo spessore in larghezza del boccone.
La punta dell'amo dovrà essere sempre libera sino all'ardiglione
la lunghezza dell'esca dovrà rispettare la lunghezza del gambo dell'amo iniziando un poco prima della curvatura ed andando oltre il collegamento tra terminale e amo solo se quest'ultimo non necessità di ruotare sùl l'asse del suo anello per agganciarsi all'apparato boccale del pesce.
Mah! e sopratutto noi dovremmo regolarci nelle misure dei dati già indicati (larghezza e lunghezza sia dell'amo che del boccone) in base alla conformazione dell'apparato boccale del pesce.
Ogni apparato boccale termina con una strozzatura totale (GOLA) ma nessuno dei nostri pesci riuscirà ad ingoiare sin laggiù.(sempre parlando di bolentino profondo)
Pur terminando tutti allo stesso identico modo gli apparati boccali si dividono in due gruppi distinti.
Quelli che hanno l'apertura a forma di > cuneo a stringersi verso la gola appunto
Quelli che hanno l'apertura di forma a 0 circolare esternamente per poi ampliarsi come volume di vuoto nell'interno del palato.
I primi si distinguono dai secondi per una conformazione labiale molto più dura e tenace quasi ossea mentre i secondi hanno labbra membranose semiestensibili alquanto fragili.
Nei primi vi entra comodamente qualsiasi misura d'amo ed esca mentre nei secondi il diametro della circonferenza labiale è il limite max.
Limite che dovremmo imparare a saper valutare alla perfezione per la misura minima degli occhioni che vorremmo prendere.

Pescegatto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
mozzo

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 49
Registrato: 08/02/09 01:02
Messaggi: 1540
mozzo is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Mag 21, 16:27:49    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

eccolo.... sempre pronto... bene.. ma senti caro Lorenzo com'è allora che la splendida bruna della ns. uscita a abboccato in maniera impeccabile ad un'amo semicircle misura 3/0 e di apertura tra uncino e gambo di granlunga inferiore allo spessore dei labbroni del cernione? così il limite max delle labra non conferma la regola....
comunque caro vecchio ragazzo sei sempre preparato ad ogni quesito bravo

ciao Lorenzo

mozzo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
03473313858@vodafone.it

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 05/03/09 23:24
Messaggi: 3585
03473313858@vodafone.it is offline 

Località: carini
Interessi: traina-bolentino profondo




italy
MessaggioInviato: Gio Mag 21, 16:42:30    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

caro mozzo babbo si riferisce al diametro della circonferenza labiale e non allo spessore
_________________
Lorenzo56
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
mozzo

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 49
Registrato: 08/02/09 01:02
Messaggi: 1540
mozzo is offline 







italy
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 11:51:18    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

caro lorenzo come al solito continuo... prima a scuola ora qui sarò un'eterno distratto cmq ai ragione chiedo venia...

ciao lorenzo e grazie ancora


mozzo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
pescegatto

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 08/02/09 01:13
Messaggi: 1372
pescegatto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 22:05:00    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A proposito di distrazione Mozzo!!!
Rammenti chi la slamò la bruna a cui fai riferimento?? e con cosa lo fece ?.
Mannaggia li pescetti..............

Pescegatto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Spostato: Ven Mag 22, 22:25:08 da profondo
da ATTREZZATURE a Bolentino profondo
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> PESCEGATTO Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Skin Created by: Sigma12
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009