PortalePortale BlogBlog AlbumAlbum FAQFAQ CercaCerca Lista degli utentiLista degli utenti Gruppi utentiGruppi utenti cal.php?sid=5dbba58575677bb864a27dc2b5b12329Calendario DownloadsDownloads Commenti karmaCommenti karma guestbook.php?sid=5dbba58575677bb864a27dc2b5b12329Guestbook
FlashChatFlashChat StatisticheStatistiche LinksLinks TopListTopList Topics recentiTopics recenti Pannello UtentePannello Utente Messaggi PrivatiMessaggi Privati LoginLogin Vota ForumVota Forum
 
Le esche
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> PESCEGATTO
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
profondo

PESCE CASTAGNA
PESCE CASTAGNA


Admin

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 52
Registrato: 07/02/09 17:57
Messaggi: 2637
profondo is offline 

Località: Milano





italy
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 02:06:15    Oggetto:  Le esche
Descrizione:
Rispondi citando

Particolare importante se non essenziale per una buona azione di pesca , e' sicuramente la scelta dell'esca. Che cosa siete abituati ad usare, cosa vi portate e come lo innescate? Personalmente cerco di portarmi delle esche diversificate, ed essenzialmente : la sarda fresca (che sicuramente e' la migliore), anelli di calamaro, code di gambero. Sono consapevole che gli anelli di calamaro non sono propriamente il massimo, in quanto surgelati e trattati con chissa' quali conservanti, ma in mancanza di calamaro fresco ..... . La sarda la faccio a tocchetti e l'assicuro all'amo con giri dell'immancabile filo elastico. So' che un vero artista dell'innesco e' Pescegatto, per cui son curioso di leggere come lui si comporta, e come allestisce l'amo "dedicato".

Ciao
Fab
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: Ven Mag 22, 02:06:15    Oggetto: Adv





Torna in cima
03473313858@vodafone.it

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 05/03/09 23:24
Messaggi: 3596
03473313858@vodafone.it is offline 

Località: carini
Interessi: traina-bolentino profondo




italy
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 12:11:36    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

devo dire che ho provato il "panino rivoltato"del mio illustre omonimo e, quando ci sono, ma non hanno fame, è eccezionale, lascio a lui il resto.
_________________
Lorenzo56
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Plexi47

OCCHIONE
OCCHIONE


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 28/04/09 12:54
Messaggi: 298
Plexi47 is offline 

Località: Lodi - Palau
Interessi: Tanti
Impiego: Pensatore



italy
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 12:12:18    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sarda fresca, ma a Palau quasi introvabile in Agosto.
Altrimenti sarda surgelata dopo essere stata asciugata con il sale grosso.
Da due anni uso i pennini surgelati (sono calamaretti) in confezione da chilo.
Li trovo ottimi e tengono bene l'amo,anche a questi faccio il trattamento del sale.
Li disgelo e li salo per un paio d'ore ,poi li ricongelo.

_________________
------------------
Mauro
------------------
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
profondo

PESCE CASTAGNA
PESCE CASTAGNA


Admin

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 52
Registrato: 07/02/09 17:57
Messaggi: 2637
profondo is offline 

Località: Milano





italy
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 12:47:33    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Plexi mi descrivi esattamente come tratti la sarda per salarla? E se la conservazione una volta salata, la effettui in luogo asciutto oppure in frigo?

Ciao
Fab

_________________
Fabrizio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Plexi47

OCCHIONE
OCCHIONE


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 28/04/09 12:54
Messaggi: 298
Plexi47 is offline 

Località: Lodi - Palau
Interessi: Tanti
Impiego: Pensatore



italy
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 13:58:30    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

profondo ha scritto:
Plexi mi descrivi esattamente come tratti la sarda per salarla? E se la conservazione una volta salata, la effettui in luogo asciutto oppure in frigo?

Ciao
Fab


Uso 1 kilo di sale grosso per 1 kg di sarde.
In un recipiente abbastanza largo : strato di sale,strato di sarde etc.
In luogo fresco (15-20°), rigirare un po' ogni ora, dopo circa tre- quattro ore le sarde hanno rilasciato gran parte del sangue e si sono parecchio disidratate.
Ripongo nel freezer le sarde con un po' di sale (non quello usato per il trattamento),
in sacchetti da surgelati, per avere le porzioni che mi occorrono.
Possono stare in freezer mesi.
La tenuta all'amo è molto migliorata.
Faccio lo stesso anche con i calamaretti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
mozzo

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 49
Registrato: 08/02/09 01:02
Messaggi: 1540
mozzo is offline 







italy
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 14:24:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

va benissimo fabri.... per Mauro anche io faccio così ma cambio qualcosa nei recipienti che uso e nel frizeer che non uso mi spiego:
il mio periodo di pesca purtroppo aimè solo il mese di agosto quindi
sarde fresche - colapasta di dimensioni notevoli (circa 4/5 litri) catino basso e grande da poter ricevere l'ingombro del colapasta e un blocchetto di natura robusta e alto almeno 5 cm su cui appoggiare il colapasta all'interno del catino o bacinella.
sarde stratificate col sale dentro il colapasta, in uno come quello sopra c'è ne metto circa 8 chili, poi appoggio lo stesso dentro la bacinella con sotto lo spessore di modo che l'acqua delle sarde resta sul fondo della stessa e non mi macera la parte bassa del colapasta.
e chiaro che le sarde indubbiamente si disidratano molto però io le utilizzo nell'arco di 25 giorni quindi non precludo la loro catturabilità...
certo che per periodi più lunghi il frizeer aiuta nell'integrità della stessa
per quanto riguarda i calamaretti io ne compro di surgelati che vengono dall'estero e sembrano "quasi" dei cappellotti alla lontana 1 kg circa 5 euro e debbo dire che sono efficaci anche perche sono sporchi e non preventivamente puliti e quindi più catturanti.

ciao

mozzo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
profondo

PESCE CASTAGNA
PESCE CASTAGNA


Admin

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 52
Registrato: 07/02/09 17:57
Messaggi: 2637
profondo is offline 

Località: Milano





italy
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 14:54:13    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io nn ho mai provato a mettere le sarde una volta salate nel congelatore, ma effettivamente a ben pensarci non dovrebbero neppure congelarsi , nel senso che il sale dovrebbe tenerle semidure. E Vi chiedo...... usate squamarle prima di salarle? Ho letto di persone che lo fanno con il vantaggio che nel momento dell'innesco del trancio , non si hanno le squame di mezzo , che a volte ci fanno spappolare il trancio stesso.

Fab

_________________
Fabrizio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Plexi47

OCCHIONE
OCCHIONE


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 28/04/09 12:54
Messaggi: 298
Plexi47 is offline 

Località: Lodi - Palau
Interessi: Tanti
Impiego: Pensatore



italy
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 17:12:30    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

mozzo ha scritto:

per quanto riguarda i calamaretti io ne compro di surgelati che vengono dall'estero e sembrano "quasi" dei cappellotti alla lontana 1 kg circa 5 euro

ciao

mozzo


Credo siano gli stessi che compro anche io, solo che a Palau me li girano a 9 Eu/Kg Evil or Very Mad
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pescegatto

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 08/02/09 01:13
Messaggi: 1372
pescegatto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 18:31:31    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come prima cosa le esche devono essere sempre disponibili in abbondanza e varietà per non essere succubi del tempo passato o delle fasi lunari.
Meglio esca fresca che conservata!! sicuramente
Ma meglio poterne usare di conservata che non poter uscire per mancanza d'esca.
Per conservarle non c'è niente di meglio che surgelarsele personalmente da freschissime in contenitori che ne contengano una quantità sufficente per innescare 5/10 nostre parature.
Surgelarle con continuità e in quantità che permettano all'apparecchio al quale affidiamo il compito di riuscire a renderle tali in pochissimo tempo (6 ore al max)
La sarda è la regina incontrastata delle esche mentre le alacce pur assomigliandogli sono solo brutte copie che fanno prendere terribili imbiancate a chi non sà distinguerle (questo tema sarebbe da ampliare)
Non manchino cappelloti maccarelli e sgombri come pure totani
Leggo quel che scrivete sulle sarde sotto sale!
Attenzione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Per pescare adattata su un amo che richiede un certo assestamento dell'esca la sarda salata non và bene e comunque una volta salata è un esca diversa da quella che era.
Confondete di certo il salare l'esca per non farla congelare al salarla e poi congelarla per ??????????????????????????????
perchè? non sò!! come dice una pubblicità!.

L'arte del salare e congelare immediatamente è dovuta al voler fermare la salazione e la congelazione in contemporanea ma và fatta con criterio e numeri alla mano.
Cioè!!
Salo le sarde per poi metterle in congelatore al fine di bloccare il processo di disidratazione del sale ed impedire il processo di congelamento grazie al precedente pur se appena avviato.
Ci siamo??

Pescegatto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
profondo

PESCE CASTAGNA
PESCE CASTAGNA


Admin

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 52
Registrato: 07/02/09 17:57
Messaggi: 2637
profondo is offline 

Località: Milano





italy
MessaggioInviato: Ven Mag 22, 21:52:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

In pratica Lorenzo, ci dici di acquistare sarde freschissime , salarle e immediatamente posizionarle in freezer confezionandole in dosi nn troppo numerose. All'atto dell'innesco utilizzi la sarda anche a tocchetti, oppure fai sempre inneschi particolari ?
Poi vi chiedo , esche alternative come potrebbero essere cozze, granchio ecc ecc sono assolutamente inadatte?


Ciao

_________________
Fabrizio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
pescegatto

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 08/02/09 01:13
Messaggi: 1372
pescegatto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Sab Mag 30, 01:13:54    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Deve essere tutto preso freschissimo porzionato e congelato velocemente.
Il porzionamento è più importante di quanto pensiate.
Prima d'arrivare sulle poste apro il mio frigo portaesche prelievo due bicchieri di palstica pieni di cappellotti surgelati e due bacinelle conteneti almeno 15 sarde cadauna più una con 2/3 calamari
La metà di queste le metto in un contenitore pieno di acqua di mare (che ogni tanto rimbocco per far salire la temperatura) e l'altra metà le lascio coperte da un panno.
Quando stanno per terminare le esche nel secchio ci metto le altre coperte dal panno e tiro fuori dal frigo quel che ho terminato.
così ho sempre esche dalla struttura OK!
Le sarde le sfiletto addirittura congelate e le metto su un piano a scongelarsi e perdere liquidi in modo d'averle perfette all'avvolgimento sull'amo con il filo elastico.
Una cosa importantissima! quando i calamari o i cappellotti prendono il colorito rosa/violaceo gettateli a mare e prendetene un altra porzione.
E quando le sarde perdomo la ventresca facendo fuoriuscire le spine costali fate altrettanto.

Pescegatto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
andrea1974

NASELLO
NASELLO


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 10/06/09 16:56
Messaggi: 89
andrea1974 is offline 

Località: La Spezia





italy
MessaggioInviato: Mer Giu 10, 22:34:58    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Personalmente uso solo sarde. Normalmente ne tengo 2 casse nel congelatore ma se la mattina, verso le 5:00 - 05:30 al mercato del pesce le trovo fresche, quelle congelate le riporto a casa.
Comunque per ogni uscita di pesca utilizzo 2 casse pari a 30 eurozzi + un sacco di ghiaccio a scaglie pari a 3 euro.
In passato le congelavo persoalmente una ad una stendendole su vassoi . Facevo più strati separati con della rete di plastica tipo quella utilizzata nelle pareti per tenere l'intonaco. Risultato soddisfacente ma dopo un paio di volte ho lasciato perdere, troppo tempo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
avannotto

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 35
Registrato: 27/02/09 18:16
Messaggi: 1057
avannotto is offline 

Località: COSENZA





italy
MessaggioInviato: Gio Giu 11, 10:15:20    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Da me è difficile riuscire a trovare sarda fresca (per problemi logistici) prima di una battuta di pesca.
Poi si aggiunge la pigrizia causata dal lungo lavoro per la lavorazione del precongelamento delle sarde e non avendo congelatori ad abbattimento rapido, vi svelo che la maggior parte delle mie uscite le faccio con sarde acquistate già congelate. Il 90% delle volte becco fregature.
O diventa molle, o si spappola non appena la tocchi con le mani, o gli escono le interiora sempre non appena scongelano, ecc.ecc..
Esse appaiono sempre belle, ma belle per davvero ma poi quando sei in mare.....

Premetto che evito di scongelarle forzatamente con l'acqua in quanto ho notato che pegggiora di molto la situazione.

Allora arrivo alla domanda: quali accorgimenti prendete per un acquisto più sicuro sulla sarda già congelata?

Attendo vostre.

Avannotto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
narvalo

AFROSAMURAI


Iscritti



Registrato: 22/05/09 19:44
Messaggi: 2295
narvalo is offline 


Interessi: Pesca




nospec
MessaggioInviato: Gio Giu 11, 10:38:56    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao Andrea,

Avannotto è troppo modesto come tutti del forum !!!!

Noi non avremmo neanche bisogno dell'esca perchè abbiamo "IL SENSO DELL'ACQUA".

Wink

Narvalo

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
pescegatto

AFROSAMURAI


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 08/02/09 01:13
Messaggi: 1372
pescegatto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Gio Giu 11, 18:09:08    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao Avanotto!!

Basta poco per imparare a riconoscere le sarde congelate fresche da quelle malandate o peggio ancora che son state scongelate e ricongelate.
Il colore delle squame deve tendere all'argento lucido e non ad un grigio pallido.
Gli occhi non devono essere coloriti di rosso (son sarde prese dalle paranze per cui sottoposte a stress fisico che ne deteriora la struttura) ed infine!! facci ben attenzione!! devono essere quasi in riga come soldatini nelle cassette!!
Mi spiego meglio!!
La sarda fresca se messa in una cassetta per la sua struttura si adagia perfettamente alle sue vicine rimanendo integra però come rotondità.
Se appaiono semischiacciate chiaro che son molli all'atto dello scongelamento.
Si prendono perciò fregature solo se guardiamo l'insieme della cassetta e non i particolari dei pesci esca.
Come del resto accade in ogni altra parte ci si affaccia con dei bisogni impellenti che ci distaccano la mente per qualche minuto.

Pescegatto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> PESCEGATTO Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Skin Created by: Sigma12
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009